Covid-19: la situazione in Lombardia aggiornata a domenica 15 marzo

Il numero dei contagi cresce in modo minore rispetto a ieri ma maggiore rispetto ai giorni precedenti. Il dato andrà analizzato su una scala temporale settimanale.

È la giornata con il più alto numero di decessi, ma anche in questo caso l’analisi dovrà essere rivista nei prossimi giorni quando si potrà effettuare una valutazione su una scala temporale settimanale.

Aumenta (seppur di poco) il numero dei ricoveri in terapia intensiva. Il limite potrebbe essere anche rappresentato dalla scarsità di posti ormai disponibili.

I dati provinciali odierni confermano i trend dei giorni precedenti, con una crescita costante nelle aree critiche di Bergamo, Brescia e Cremona; uno sviluppo preoccupante nella provincia di Monza e Brianza e una sostanziale stabilità delle altre aree.

La maggior parte dei dati riportati proviene dai presidi ospedalieri. Sarebbe opportuno misurare in maniera più approfondita i dati relativi all’attività delle ATS, soprattutto per quello che riguarda la gestione dei casi positivi e dei relativi contatti.

Si ribadisce la difficolta di analizzare dati di cui non è garantita l’uniformità e l’omogeneità.