Covid-19: la situazione in Lombardia aggiornata a venerdì 8 maggio

Il numero dei casi positivi è 634, in linea con i dati degli ultimi giorni. Viene confermato il trend in discesa (seppur lenta) a livello settimanale.
Il numero dei tamponi pubblicato oggi è del 30% più basso di ieri. È evidente che le oscillazioni non danno garanzia di efficacia nel momento in ci si dovesse confrontare con una recrudescenza del contagio legata all’evoluzione della fase due.
La percentuale di tamponi positivi rispetto ai tamponi efficaci (positivi + negativi) si assesta poco sotto il 12%; un risultato ragionevolmente positivo. Finalmente le analisi in corso si riducono a sole 2400 (non erano così poche da più di tre settimane).
Il numero dei decessi giornalieri rimane alto: sono 94, sempre troppi. Purtroppo, anche a livello settimanale si nota un trend di crescita.
Come sempre la volubilità di tutti questi numeri impone una grande prudenza nell’analisi degli andamenti perché potrebbero esserci variazioni sostanziali.

Oggi viene aggiunta una nuova slide (numero 28) in cui viene presentato in maniera sintetica l’andamento dei contagi settimanali per ciascuna provincia per le ultime tre settimane. Per ogni provincia l’altezza delle tre barre (ciascuna corrispondente a una delle ultime tre settimane) è calcolata fissando a 100 il valore della prima di queste tre settimane. Si distinguono immediatamente le province di Lecco, Lodi e Varese che registrano una crescita. Anche l’area metropolitana di Milano sembra avviata a una effettiva diminuzione.

Qui la dashboard coi dati interattivi.