Covid-19: la situazione in Lombardia aggiornata a martedì 16 giugno

Il numero dei casi positivi è 143, un numero rilevante, ma decisamente inferiore a quello registrato ieri.
Come si vede nella slide 4, su scala settimanale il numero dei casi positivi è superiore a quello della scorsa settimana. Si deve anche considerare quanto illustrato nella slide 6: nella settimana che si chiude oggi sono stati comunicati circa 69’000 tamponi: il valore più basso delle ultime sette settimane!
Se confrontiamo questa settimana con quella precedente, a fronte di un minor numero di tamponi (70’000 contro 81’000) il numero dei casi positivi è cresciuto in maniera significativa (sono 1’479 contro  1’376).
La percentuale di tamponi positivi rispetto ai tamponi efficaci (positivi + negativi) è scesa fino al 4,4% mentre nelle persone «nuove» la percentuale dei positivi torna a livelli bassi perché raggiunge il 3% circa.
Il numero dei decessi giornalieri oggi è pari a 9! In linea con il dato di ieri. Anche su scala settimanale si rileva una diminuzione del numero dei decessi rispetto alla settimana precedente.
Oggi si rileva una decisa riduzione delle persone ricoverate in terapia intensiva: oggi sono 69. L’unico giorno in cui c’erano meno ricoverati è stato il 27 febbraio: il primo giorno in cui sono stati rilevati questi dati.

Oggi il Consiglio regionale, su nostra iniziativa, ha imposto alla giunta regionale di fare un nuovo e importante passo avanti sulla strategia di contrasto all’epidemia. La Regione dovrà

  • rendere gratuito il tampone effettuato dopo test sierologico positivo (oggi viene rimborsato solo se il tampone è positivo);
  • condurre uno studio epidemiologico mediante test sierologici sugli over 65, che sono stati la categoria più colpita dal virus;
  • indicare ai laboratori una tariffa standard per i test sierologici effettuati in via privata;
  • prevedere un percorso agevolato e sburocratizzato per le aziende che vogliono effettuare i test sui propri dipendenti.

Qui la dashboard coi dati interattivi.