Covid-19 in Lombardia: l’analisi dati di mercoledì 13 ottobre

Il commento dei dati Covid-19 in Lombardia

Il progetto delle Case e degli Ospedali di comunità inciderà sulla vita delle lombarde e dei lombardi per decenni. Per questo continuo a ritenere inaccettabile il modo di agire di Regione Lombardia che ha preso delle decisioni rispetto alle iniziative sul PNRR individuando dove collocare queste importanti strutture senza confrontarsi in modo adeguato con i Sindaci.  Il progetto, infatti, è stato presentato solo in una videoconferenza della durata di qualche minuto. Troppo poco per dare un giudizio, tanto che il consiglio di rappresentanza dei sindaci non ha espresso alcun parere ma ha chiesto ulteriori approfondimenti. In risposta sono stati programmati due incontri seminariali il 27 e il 28 ottobre prossimi, a decisioni prese.  Sono profondamente dispiaciuto ma lancio l’ennesimo appello a Regione e a Ats affinché rimedino all’errore e aprano subito un vero confronto.

I numeri del Covid-19 in Lombardia

1.850 positivi, in calo del 20% rispetto quanto rilevato nella settimana precedente (2.314) e del 30% rispetto a due settimane fa (2.632). Il numero dei decessi (29) registra una diminuzione del 9% rispetto a settimana scorsa (32) e del 29% rispetto a due settimane fa (41).

Nella settimana che si chiude oggi sono stati comunicati circa 358 mila tamponi, di cui 117 mila molecolari e 241 mila antigenici. Cala sensibilmente la percentuale di quelli positivi che passa dal 3,3% di settimana scorsa al 3% di questa. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (4 in meno rispetto a settimana scorsa) e i ricoveri NON in terapia intensiva (sono 36 in meno rispetto alla scorsa settimana).

La situazione nelle province della Lombardia

Nessuna provincia registra più di 25 casi ogni 100.000 abitanti. Cremona ha il valore più alto con 22. La media lombarda è 18. Osservando l’andamento delle ultime quattro settimane, le province lombarde si possono dividere nei seguenti gruppi:

  • Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano e Pavia registrano una diminuzione fino al 40%;
  • Lecco, Lodi, Monza, Pavia e Sondrio registrano una diminuzione fino al 60%;
  • Mantova e Varese registrano una diminuzione superiore al 60%


Per quanto riguarda le vaccinazioni, in questa ultima settimana ne sono state somministrate circa 113 mila (43 mila prime dosi e 70 mila seconde) ne rimangono ancora più di 2,3 milioni da somministrare.