Covid-19 in Lombardia: l’analisi dati di mercoledì 09 febbraio

I numeri del Covid-19 in Lombardia

Mantova registra 974 casi circa 100.000 abitanti – dato più alto. Segue Brescia con 779. Dato più basso a Lecco: 529. La media lombarda è 695.

70.519 positivi: in diminuzione del 41% rispetto quanto rilevato nella settimana precedente (120.444) e del 62% rispetto a due settimane fa (184.241). Il numero dei decessi (501) registra una diminuzione del 6% rispetto a settimana scorsa (533) e un aumento del 21% rispetto a due settimane fa (632). Circa 825 mila tamponi settimanali, di cui 181 mila molecolari e 644 mila antigenici. Diminuiscono sia i ricoverati in terapia intensiva (37 in meno rispetto a settimana scorsa) e i ricoveri NON in terapia intensiva (sono 577 in più rispetto alla scorsa settimana).

Per quanto riguarda le vaccinazioni, in questa ultima settimana sono state somministrate circa 485 mila così divise:

  • 19k prime dosi;
  • 62k seconde dosi;
  • 230k dosi «booster».

Il commento ai dati Covid-19 in Lombardia

Al Piano regionale di prevenzione mancano priorità e risorse e non garantisce la salute dei lombardi. Per questo motivo abbiamo votato contro. Un documento di 900 pagine che non indica alcuna priorità e non dice quali sono le risorse stanziate. Un Piano di cui si fatica a trovare gli obiettivi. Abbiamo presentato diverse proposte che sono state tutte respinte dalla maggioranza ma che torneremo a ripresentare in Consiglio. La Regione non ha mai preso in seria considerazione la prevenzione e anche ora, dopo due anni di pandemia che ne hanno evidenziata la necessità, spreca l’occasione di mettere a punto un Piano chiaro ed efficace. Ci auguriamo che, almeno in consiglio, la maggioranza torni sui suoi passi e accolga, per il bene dei lombardi, le nostre proposte.