La Regione modifichi l’ordinanza sui mercati scoperti e aiuti i Comuni