Altri comunicati stampa

INSTAGRAM

To see the Instagram feed you need to add your own API Token to the Instagram Options page of our plugin.

FACEBOOK

Samuele Astuti
Samuele Astuti1 day ago
Sui vaccini siamo fermi ancora alle dichiarazioni d’intenti. A giustificazione dei ritardi e disservizi della campagna Regione Lombardia porta come unica spiegazione la carenza di vaccini ma nella realtà ci sono anche altre criticità, come l’organizzazione. La Lombardia ha un piano vaccinale insufficiente e non è pronta a una rapida vaccinazione di massa: non sono ancora state identificate le strutture per le somministrazioni e non si è ancora rimediato alle carenze di personale. E questo a un anno dall’inizio della pandemia. Per cambiare marcia abbiamo bisogno di attivare una serie di supporti organizzativi di cui, ad oggi, non abbiamo usufruito. L’organizzazione, in questa fase, gioca un ruolo cruciale e, per ora, Regione Lombardia si è dimostrata inadeguata nel gestire un evento di tale importanza.

Ma quali sono le principali criticità che emergono leggendo il "Piano Bertolaso" e analizzando i dati delle campagne in corso? Ne parlo nella mia newsletter domenica. Iscriviti compilando il form presente nel mio sito!
Samuele Astuti
Samuele Astuti4 days ago
In Lombardia ci sono pesanti ritardi nell’utilizzo del vaccino Astrazeneca. Secondo i dati forniti ieri dal Ministero della Salute sono state inoculate solo il 20% delle dosi consegnate, contro il 38% del Lazio e il 96% della Toscana. Un ritardo imperdonabile anche in relazione al fatto che da oggi questo vaccino può essere somministrato alle cittadine e ai cittadini fino a 65 anni. Siamo in un momento critico e sul fronte vaccinale bisogna andare veloci. Ad oggi il piano predisposto da Regione Lombardia è inadeguato, come certificano i continui disservizi e ritardi.
Samuele Astuti
Samuele Astuti6 days ago
Sgomento e cordoglio nell'apprendere della morte di Luca Attanasio, Ambasciatore, e del Carabiniere a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo. Grazie a chi lavora per il bene dell'Italia fuori dai confini nazionali.
Samuele Astuti
Samuele Astuti1 week ago
Questa mattina a Saronno per prendere parte al presidio per la salvaguardia dell'ospedale e la costituzione delle Case della Salute. Tra i tanti interventi mi hanno colpito le parole di una dipendente della struttura che invitava a "prendere coscienza delle difficoltà della struttura e dell'importanza della medicina territoriale". Condivido appieno le sue parole. L'ospedale di Saronno è un bene prezioso che serve 180 mila persone su quattro province. Per questo motivo dobbiamo fare tutto ciò che è possibile affinché superi questo momento di difficoltà e continui a lavorare, attraverso le professioniste e i professionisti che lì esercitano, per il bene delle cittadine e dei cittadini.